Blog

11 Mag 2018

Finanziamenti alle farmacie: come funziona l’anticipo credito verso le ASL

/
Posted By
/
Comments0

Il tema legato ai finanziamenti alle farmacie è sempre attuale. Per questo, i farmacisti hanno a disposizione vari servizi per gestire l’attività finanziaria della propria attività. Tra questi, c’è il finanziamento farmacie Anticipi Crediti Asl.

FOCUS SUI FINANZIAMENTI ALLE FARMACIE: ANTICIPO CREDITI VERSO LE ASL

In pratica, questa operazione offre ai farmacisti lo smobilizzo dei crediti vantati verso le aziende sanitarie locali mediante la presentazione delle Distinte Contabili Riepilogative (D.C.R.o Notule) relative alle forniture effettuate all’Asl con la quale il farmacista è convenzionato. Questo prodotto di finanziamento farmacie si rivolge, appunto, a tutte le farmacie presenti sul territorio nazionale e convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale (Ssn). Mediante l’operazione di anticipo su D.C.R., la banca, in forza di un mandato irrevocabile all’incasso o di cessione del credito (l’uno o l’altra comunque in forma notarile) sottoscritto/a dal cliente farmacista anticipa a favore dello stesso l’importo di un credito del cliente non ancora scaduto, documentato dalla distinta contabile riepilogativa delle mazzette delle ricette, presentato alla Asl per riceverne il pagamento della quota parte a carico del Sistema Sanitario Nazionale.

FINALITA’ E VANTAGGI DELL’ANTICIPO CREDITI VERSO LE ASL

L’anticipo della Dcr, quindi, è un servizio finanziario in grado di rappresentare una grande opportunità per la farmacia in quanto permette di farsi anticipare a costi estremamente contenuti da Banca IFIS l’importo delle DCR presentate mensilmente alla ASL di competenza. Banca IFIS Pharma, grazie al mandato irrevocabile all’incasso o di cessione del credito sottoscritto dal farmacista, anticipa alla farmacia l’importo di un credito non ancora scaduto. In questo modo la farmacia può ricevere dalla Banca un anticipo che le permette di far fronte alle necessità più impellenti. Per quanto riguarda finalità e vantaggi, quindi, il finanziamento alle farmacie e l’anticipo credito verso le ASL consentono alla farmacia di smobilizzare i crediti vantati verso il SSN e di ottenere la liquidità necessaria per la gestione quotidiana della farmacia, ad un costo molto più basso rispetto al normale fido di casa.