Blog

fatturato mondiale delle industrie farmaceutiche
13 Set 2017

Crescita costante del fatturato mondiale delle industrie farmaceutiche

//
Comments0

Gli investimenti delle industrie del farmaco aumentano di anno in anno, migliorando lo stile di vita della popolazione.
Il fatturato mondiale delle industrie farmaceutiche è in crescita costante. Ad oggi supera i 1.100 miliardi di dollari regalando previsioni di un mercato pari a 1,3 trilioni entro il 2020, con un tasso di crescita annuale del 4,9%. Un dato sostenuto dalla tendenza all’invecchiamento della popolazione e dal costante aumentare della spesa dei governi.

Con un fatturato di 30 miliardi nel 2016, il settore farmaceutico in Italia, è l’unico comparto che fattura più di quanto facesse prima della crisi. Ottima anche la prospettiva di aumento nel 2017, pari al 2%.
Tale fatturato è la somma dei ricavi di 200 aziende per un totale di almeno 64mila dipendenti.
Anche l’export di prodotti farmaceutici segna un dato più che positivo raggiungendo la percentuale del 73%, ponendo così l’Italia al secondo posto in Europa, seconda solo alla Germania.

I settori nei quali si sviluppa la produzione

  • sostanze usate per la diagnosi, la cura, la mitigazione e il trattamento o la prevenzione di malattie, o sostanze che hanno lo scopo di avere effetto sulla struttura o la funzione del corpo
  • innovazioni, ricerca e sviluppo e farmaci sperimentali
  • farmaci generici
  • farmaci biologici (inclusi i vaccini, il biotech, le terapie proteiche, il sangue e le componenti del sangue, i tessuti etc)
  • produzione di principi attivi e eccipienti
  • farmaci Over the counter (definiti farmaci da banco, cioè senza il bisogno della prescrizione medica)

Le Aziende che si aggiudicano un posto nella top10 nel mercato farmaceutico globale, hanno avuto una quota di mercato di circa il 40% nel 2016 e circa il 50% considerando i top-15.

Ecco la classifica:

Per l’Italia ecco una classifica delle prime 10 aziende che raggiungono un fatturato da quasi 12 miliardi di euro (su 30 di produzione totale italiana):

  • Menarini, con un fatturato di 3.500 milioni di euro (dati Farmindustria relativi al 2016)
  • Chiesi (1.600 mln)
  • Bracco (1.360)
  • Recordati (1.200)
  • Alfasigma (1.000)
  • Angelini (divisione Pharma, con 850)
  • Zambon (700)
  • Italfarmaco (650)
  • Kedrion (650)
  • Dompé (260)

Leave a Reply

sette + quindici =