Blog

22 Mar 2017

Medicinali: arriva dall’UE la richiesta di abbassare i prezzi

Arriva direttamente dal’Unione Europea la richiesta che i prezzi dei farmaci in commercio vengano abbassati e si possa istituire la possibilità di ottenere più trasparenza nella composizione del processo di tracciabilità e vendita. 

Bruxelles dice no al caro-medicinali e richiedere che i prodotti per curarsi possano essere più alla portata dei cittadini dell’Unione Europea. Su questo tema, l’Aula de Parlamento si è infatti espressa in larghissima maggioranza (568 voti a favore, 30 contrari e 52 astenuti) ed ha così decretato la realizzazione di un processo che possa garantire eticità e trasparenza in fase di definizione del costo di un farmaco.

Il Parlamento europeo chiede innanzitutto delle sostanziali modifiche nella legislazione europea e nelle pratiche al fine di fissare un prezzo accessibile. I medicinali devono essere accessibili e il loro prezzo non deve salire, come è successo negli ultimi dieci anni, ma piuttosto stabilizzarsi e renderli quindi alla portata di tutti.

Si chiede anche maggiore trasparenza attraverso una tracciabilità e pubblicità dei costi di ricerca, in particolare la quota di finanziamento pubblico. I deputati europei hanno infatti espresso l’idea che i dati su cui si fonda, ad oggi, la valutazione del valore aggiunto dei medicinali innovativi non sono sufficienti a rendere valide le decisioni relative alla fissazione dei prezzi.

A livello di mercato, poi, Bruxelles cerca anche di fare luce sul fenomeno delle controversie miranti a ritardare l’ingresso sul mercato di medicinali generici. Tali controversie, infatti, sembrano essere quadruplicate tra il 2000 ed il 2007 e secondo il Parlamento europeo non si tratta di una situazione accettabile.

I deputati hanno quindi rilevato che, per contrastare l’aumento della spesa nel settore farmaceutico e risolvere le asimmetrie osservate nelle capacità di negoziazione sulla fissazione dei prezzi tra società farmaceutiche e Stati membri, è necessario rafforzare la cooperazione europea ed adottare nuove misure a livello sia europeo sia nazionale.

Leave a Reply

17 − diciassette =