Blog

ddl concorrenza farmacie
29 Set 2015

Presentata la nuova Carta della Qualità della Farmacia

//
Comments0

Accessibilità, Accoglienza, Informazione, Sicurezza, Standard di Qualità dei Servizi Erogati: questi i 5 punti fondamentali del nuovo testo.

Dalla sua prima edizione 20 anni fa, presentata da Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del Malato e Federfarma al Ministero della Salute, la “Carta della Qualità della Farmacia” punta ad ampliare l’impegno delle farmacie a rispettare i diritti del cittadino ponendolo al centro dei propri servizi.

L’obiettivo è quello di disegnare una farmacia accessibile, sicura, erogando dei servizi di qualità, che accolga il cittadino e sia di supporto a questo nel fornire informazioni.

Con l’adesione a questa carta, le farmacie si impegnano ad offrire al cittadino un ambiente che risponda a principi di qualità quali:
Accessibilità: in vari aspetti come provvedendo a rimuovere qualsiasi tipologia di barriera architettonica e garantendo turni di servizio con adeguata copertura;
Accoglienza: dall’attenzione e cura verso le persone più fragili (anziani, bambini,), creando un angolo di ascolto e consiglio per il cittadino o ponendo attenzione verso il percorso materno infantile;
Informazione: a vari livelli come offrendo sempre informazioni su farmaci e parafarmaci, presentando al cittadino tutte le opzioni del farmaco equivalente ove possibile, promuovendo l’educazione sanitaria e la prevenzione su corretti stili di vita;
Sicurezza: aiutando il cittadino fornendo farmaci nel più breve tempo possibile, segnalando modifiche al foglietto illustrativo qualora presenti, garantendo una suddivisione visibile dei settori mercologici diversi dai farmaci;
Standard di qualità dei servizi erogati: promuovendo campagne informative ed iniziative a beneficio del cittadino, creando servizi integrativi personalizzati, predisporre un’area dedicta a servizi come misurazione della pressione, effettuazione test diagnostici

La Carta della Qualità della Farmacia pone al centro il cittadino e la relazione di fiducia che va instaurata tra professionista (farmacista) e cittadino. La missione è quella di rendere la farmacia un ambiente accogliente, sicuro dove il cittadino sia seguito e dove possa trovare il supporto e le risposte che sta cercando.

Il nuovo manifesto rappresenta un nuovo stimolo per le farmacie invitandole ad abbracciare una modalità di servizio più vicina al cittadino: aderendo alla carta, le farmacie si impegnano ade attivare, seguire e divulgare i principi presenti nella Carta europea dei diritti del malato.

 

Leave a Reply

13 + diciotto =